Il Rev. Dr. Luca Vona, Eremita
VIVERE NEL DESERTO NON SIGNIFICA DISERTARE

domenica 9 febbraio 2020

Domenica di Settuagesima o Terza domenica prima della Quaresima

Nella liturgia cattolica anteriore alla riforma liturgica postconciliare era detta domenica di settuagesima la terza domenica precedente alla quaresima, che precedeva di tre settimane il tempo di Quaresima, mentre venivano chiamate domenica di Sessagesima quella precedente di due settimane e domenica di quinquagesima quella che precedeva di una settimana la Quaresima. La domenica di Settuagesima comportava l'inizio dell'astensione dalle carni nei giorni feriali. con il Concilio Vaticano II e il nuovo ordinamento dell’anno e del calendario liturgico, le domeniche di settuagesima, sessagesima e quinquagesima (rispettivamente terza, seconda e prima domenica precedenti la Quaresima) sono diventate domeniche "del tempo ordinario". La domenica di settuagesima permane nella forma straordinaria del Rito romano e nel Rito Ambrosiano.
La tradizione anglicana del Book of Common Prayer del 1928 preserva l'antico calendario con le domeniche di Settuagesima, Sessagesima e Quinquagesima.
Qui di seguito la colletta per la domenica di settuagesima e le letture liturgiche proprie.

Colletta

O Signore, ti supplichiamo di ascoltare con favore le preghiere del tuo popolo; affinché noi che siamo giustamente puniti per le nostre offese, possiamo essere misericordiosamente liberati dalla tua bontà, a gloria del tuo Nome: per Gesù Cristo nostro Signore, che vive e regna con te e con lo Spirito Santo nei secoli dei secoli. Amen.

O Lord, we beseech thee favourably to hear the prayers of thy people; that we, that are justly punished for our offences, may be mercifully delivered by thy goodness, for the glory of thy Name; through Jesus Christ our Saviour, who liveth and reigneth with thee and the Holy Ghost ever, one God, world without end. Amen.

Letture

1 Corinzi 9,24-27

24 Non sapete che nelle corse allo stadio tutti corrono, ma uno solo conquista il premio? Correte anche voi in modo da conquistarlo! 25 Però ogni atleta è temperante in tutto; essi lo fanno per ottenere una corona corruttibile, noi invece una incorruttibile. 26 Io dunque corro, ma non come chi è senza mèta; faccio il pugilato, ma non come chi batte l'aria, 27 anzi tratto duramente il mio corpo e lo trascino in schiavitù perché non succeda che dopo avere predicato agli altri, venga io stesso squalificato.

Matteo 20,1-15

1 «Il regno dei cieli è simile a un padrone di casa che uscì all'alba per prendere a giornata lavoratori per la sua vigna. 2 Accordatosi con loro per un denaro al giorno, li mandò nella sua vigna. 3 Uscito poi verso le nove del mattino, ne vide altri che stavano sulla piazza disoccupati 4 e disse loro: Andate anche voi nella mia vigna; quello che è giusto ve lo darò. Ed essi andarono. 5 Uscì di nuovo verso mezzogiorno e verso le tre e fece altrettanto. 6 Uscito ancora verso le cinque, ne vide altri che se ne stavano là e disse loro: Perché ve ne state qui tutto il giorno oziosi? 7 Gli risposero: Perché nessuno ci ha presi a giornata. Ed egli disse loro: Andate anche voi nella mia vigna.
8 Quando fu sera, il padrone della vigna disse al suo fattore: Chiama gli operai e dà loro la paga, incominciando dagli ultimi fino ai primi. 9 Venuti quelli delle cinque del pomeriggio, ricevettero ciascuno un denaro. 10 Quando arrivarono i primi, pensavano che avrebbero ricevuto di più. Ma anch'essi ricevettero un denaro per ciascuno. 11 Nel ritirarlo però, mormoravano contro il padrone dicendo: 12 Questi ultimi hanno lavorato un'ora soltanto e li hai trattati come noi, che abbiamo sopportato il peso della giornata e il caldo. 13 Ma il padrone, rispondendo a uno di loro, disse: Amico, io non ti faccio torto. Non hai forse convenuto con me per un denaro? 14 Prendi il tuo e vattene; ma io voglio dare anche a quest'ultimo quanto a te. 15 Non posso fare delle mie cose quello che voglio? Oppure tu sei invidioso perché io sono buono? 16 Così gli ultimi saranno primi, e i primi ultimi».

Risultato immagini per settuagesima