Il Rev. Dr. Luca Vona, Eremita
VIVERE NEL DESERTO NON SIGNIFICA DISERTARE

lunedì 23 marzo 2020

Wolfgang di Anhalt-Köthen, firmatario della Confessione di Augusta

Il 23 marzo la Chiesa luterana celebra la memoria di Wolfgang di Anhalt-Köthen (Köthen, 1º agosto 1492 – Zerbst, 23 marzo 1566), nobile tedesco. Il Principe Wolfgang di Anhalt-Köthen, apparteneva alla dinastia degli Ascanidi ed era figlio di Valdemaro VI di Anhalt-Köthen e di Margherita di Schwarzburg. Regnò dal 1508 al 1562.
Nel 1521, durante la Dieta di Worms, conobbe Martin Lutero del quale ebbe a dire più tardi: «Egli mi ha conquistato il cuore». È stato il secondo sovrano al mondo a introdurre la Riforma nel suo paese. Con l'aiuto di Lutero egli introdusse la riforma protestante già nel 1525 nell'Anhalt-Köthen e nel 1526 nell'Anhalt-Bernburg.

Risultato immagini per Wolfgang di Anhalt-Köthen
Wolfang di Arnhalt-Köthen (1492-1566)

Nel 1529 Wolfgang fu uno dei portavoce della protesta nella dieta di Spira di quell'anno. Nel 1530 sottoscrisse nella dieta di Augusta la confessione augustana, prima esposizione generale dei principi del luteranesimo. Nel 1534 intraprese nell'Anhalt-Köthen le prime visite pastorali, espropriò le proprietà ecclesiastiche e le regalò alle comunità locali.
nel 1547 fu messo al bando e privato delle sue terre da parte dell'imperatore Carlo V. Dopo la pace di Passau nel 1552 comprò indietro il suo principato, ma non avendo figli cedette  cedette le sue proprietà ai suoi cugini.
Morì il 23 marzo 1566, ancora scapolo. Gli succedette Gioacchino Ernesto di Anhalt.