Inaugurazione della Missione anglicana italiana 'Carlo I Stuart'

Il 12 febbraio 2017, il Vescovo Mons. Dr. Frederick Haas, Ordinario della Diocesi Anglicana Christ the Redeemer (continuing anglican), con sede a Baden Baden e comunità in Germania, Inghilterra, Malta e Macedonia, ha celebrato il rito di ordinazione al Diaconato del Rev. Luca Vona, dottorando in Sacra Liturgia al Pontificio Ateneo Sant'Anselmo, in cotutela con la Katholieke Universiteit Leuven (Belgio). 

Il rito si è svolto nella Cappella del Cimitero Acattolico di Roma e il Rev. Luca Vona è stato incaricato di prendersi cura di una Missione anglicana in Italia, intitolata a Carlo I Stuart, Re e martire della fede, morto sul patibolo per la difesa dell'anglicanesimo come Via Media (tra Cattolicesimo e Protestantesimo) contro il fanatismo del puritanesimo più intransigente.

La Diocesi Christ the Redeemer è indipendente dalla Comunione Anglicana, poiché rientra nel movimento delle cosiddette "chiese di continuazione", separatesi dalla Sede di Canterbury a partire dal 1977 (Affirmation of St Louis) perché non disposte ad accettare l'ordinazione delle donne al presbiterato e all'episcopato, la benedizione di unioni tra persone dello stesso sesso e le innovazioni liturgiche, considerati come espressione di una deriva teologica eterodossa, oltre che un elemento di rottura nelle relazioni ecumeniche con la Chiesa Cattolica Romana e le Chiese Ortodosse.

La Missione anglicana italiana Carlo I Stuart è dunque di orientamento tradizionalista e anglo-cattolico. Suoi punti di riferimento dottrinali, liturgici e pastorali sono il Libro della preghiera comune (Book of Common Prayer) del 1928, i 39 articoli di religione secondo l'interpretazione del Movimento di Oxford, e la tradizione indivisa della chiesa del primo millennio.

La Missione Carlo I Stuart propone un cattolicesimo riformato, di lingua italiana, nel seno dell'autentica tradizione anglicana. In particolare pone la propria affermazione di fede su 3 pilastri fondamentali:

La tradizione apostolica. Una Bibbia in due testamenti, tre formule di fede (Simbolo apostolico, Niceno-costantinopolitano e Atanasiano), quattro Concili generali (Nicea I, Costantinopoli I, Efeso, Calcedonia), la riflessione teologica dei Padri dei primi cinque secoli.

Una fede ragionevole. La ragione umana è considerata come un dono di Dio, utile per approfondire i contenuti della rivelazione cristiana, secondo l'affermazione del teologo Nathaniel Culverwel (1619-1651): "Lo Spirito Santo non è un uccello predatore mandato da Dio ad affliggere i nostri occhi".

Una spiritualità liturgica.  Il Culto Divino è celebrato secondo il rito anglicano tradizionale, come trasmesso dal Libro della preghiera comune (Book of Common Prayer) del 1928. La liturgia è considerata sorgente di tutta l'azione apostolica e autentico luogo di incontro con Dio. In accordo con la testimonianza evangelica il battesimo e l'eucaristia sono considerati i due sacramenti fondamentali della vita cristiana, sebbene vengano amministrati anche gli altri sacramenti trasmessi dalla tradizione della Chiesa (confermazione, matrimonio, Ordine Sacro, unzione degli infermi, rito delle esequie).

Il Rev. diacono Luca Vona - di cui è prevista l'ordinazione sacerdotale il 16 luglio 2017 - celebra la Liturgia della Parola ogni domenica nella città di Roma, solitamente presso il Tempio protestante Breccia di Roma, in via di Santa Eufemia 9, nei pressi di Piazza Venezia. Può celebrare battesimimatrimonifunerali e il rito dell'unzione degli infermi. E' inoltre a disposizione per colloqui individuali e visita alle famiglie.

Per contatti: vona.savoia@gmail.com - Telefono 3385970859

Decreto di fondazione della Missione 'Carlo I Stuart'

Certificato di Ordinazione diaconale del Rev. Luca Vona

Il Rev. Luca Vona









Il Rev. Luca Vona con il Consigliere nazionale dell'Unione Monarchica Italiana Paolo Albi

La Cappella del Cimitero Acattolico di Roma

- Missione Anglicana tradizionalista di lingua italiana 'Carlo I Stuart' - Una testimonianza evangelica in Roma
La segnalazione dei siti esterni non implica necessariamente una condivisione dei loro contenuti, per i quali in ogni caso non ci assumiamo alcuna responsabilità.

Vi invitiamo a contattarci per proporre nuovi contenuti, segnalare eventuali errori o malfunzionamenti del sito.

- Missione Anglicana Tradizionalista di lingua italiana 'Carlo I Stuart' - Una testimonianza evangelica in Roma